sienacult

Eventi, Idee

La bomba catodica

31 Ott , 2014  

Chi ha qualcosa da dire sceglie un canale che ritiene efficace in base al messaggio che vuole dare ed al ricevente ideale. Questa la regola base della comunicazione. Poi sappiamo anche che il mezzo che si utilizza finisce per influenzare il messaggio stesso e la sua percezione e quindi il suo fine. Il medium è il messaggio, citavamo a memoria Mc Luhan ai tempi dell’Università.

Noi volevamo parlare di cultura scegliendo come obiettivi della nostra comunicazione gli operatori culturali cittadini, gli artisti, chi amministra la città e chi ha mantenuto un po’ di curiosità critica. Per questo abbiamo scelto il mezzo del blog. Un modo dinamico e veloce per dire quello che pensavamo e per indicare strade o esempi da seguire. Ma il nostro “essere collettivo” andava oltre ed abbiamo continuato a parlare di ciò che in questa città manca ed andrebbe fatto. Oggi abbiamo la possibilità di cambiare canale, di aggiungere anzi un canale a quello già usato e di conseguenza adeguare la nostra comunicazione e soprattutto il target. La BombaCarta approda anche in tv. Da questa sera comincia infatti l’avventura di “Siena Cult Sera – la terza pagina in tv” che andrà in onda ogni venerdì alle 21 su Siena Tv sui canali 669 e 682 del digitale terrestre.

Di che si tratta? Beh, bene o male vogliamo portare l’esperienza di questi primi mesi di blog in televisione e quindi rivolgerci ad un pubblico diverso, più eterogeneo. Ma i temi e le idee restano le stesse: puntare il dito su cosa manca in città e non su quello che già c’è e tenere aperta una finestra sul mondo, su tutto ciò che fuori dalle nostre mura si pensa, si progetta, si realizza e si gode. Questi i principi. Per metterli in pratica abbiamo tutto il gruppo ad ideare temi, trattamenti ed ospiti e noi due, Giuseppe e Giulia, a provare a condurre, abbiamo i mezzi e l’esperienza di Siena Tv (con Marco Scalas in regia e la disponibilità del direttore Daniele Magrini che ci ha ‘chiamato’ e a cui abbiamo detto sì!) e tanto coraggio. E forse un pizzico di incoscienza. Perché mica è facile, così all’improvviso, provare a condurre un programma totalmente autogestito, quindi vi chiediamo un po’ di benevolenza…

Il blog resta, il blog non cambia, il blog è dove analizziamo noi ciò che abbiamo a cuore, in tv faremo parlare anche i nostri ospiti, scelti in modo speriamo oculato e soprattutto sorprendente. Insomma, vi aspettiamo stasera, venerdì 31 ottobre alle 21 su Siena Tv con la prima puntata. Si parla di Siena 2019, ma concentrandoci sulla ripartenza e su ciò che di buono questa esperienza ha portato, o provato a portare, in città. Con noi Francesco Zucconi e Mario Ascheri, e con un coppia del genere credo sia chiaro l’intento di analisi critica ma costruttiva che vogliamo dare a questa esperienza.

Giuseppe e Giulia

ps- naturalmente il blog raccoglierà anche i vostri commenti sulla puntata, quindi potete commentare, redarguire o proporre. Siamo qua per questo.

ps 2-  per dimostrare autonomia andiamo in onda da uno studio speciale, lo Spazio UnoDue di piazza dell’Abbadia. Un tempo tipografia a piombo ed oggi studio di comunicazione, spazio di scambio culturale e per noi set televisivo. Perché va bene la modernità ma non potevamo che finire in una vecchia tipografia, noi che consideriamo ancora una bomba la carta, la parola scritta.

 

in foto l’attesa della prima puntata negli studi dello Spazio UnoDue. E anche la Bombacarta potrà urlare: As Seen on Tv!

  • Share on Tumblr
Condividi su:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *